30- Proteggere Italia dalla finanza mondiale

14 Nov

Dobbiamo proteggere il nostro paese dagli attacchi della finanza mondiale (i vari Bilderberg Group, Goldman Sachs …)

Va quindi affermato con fermezza che non siamo servi di nessuno e quindi il valore strategico delle aziende dell’energia, dei trasporti, della difesa deve essere salvaguardato esattamente come è accaduto in Francia in cui il governo ha dichiarato per legge 8 settori industriali decisivi e quindi da sottoporre ad un controllo del Paese. L’Italia non può rinunciare alle aziende pubbliche che devono essere il primo luogo del rilancio di una politica industriale seria. E’ per questo che il nuovo governo, invece di svendere per fare cassa, ha bisogno finalmente di progetti industriali, di risorse dedicate all’impresa e al lavoro, di colpire la speculazione finanziaria e l’evasione, chiedendo agli imprenditori che investono in Italia di farsi portatori di ricerca ed innovazione.

(idea presa da Italia dei Valori)

29- Utilizzo di internet

14 Nov

Utilizzare internet per diminuire i costi della pubblica amministrazione e lo spreco di carta.

Pubblicare online le spese pubbliche, tutte, vogliamo vedere come vengono usati i nostri soldi.

28- Legge iscrizione sindacati secondo Costituzione

12 Nov

Forse non tutti lo sanno ma da legge costituzionale i sindacati dovrebbero essere registrati.

Dopo tutti questi anni ancora non esiste una legge a riguardo, nessun sindacato è registrato e quindi non ha valenza costituzionale.

Art. 39
L’organizzazione sindacale è libera.
Ai sindacati non può essere imposto altro obbligo se non la loro registrazione presso uffici locali o centrali, secondo le norme di legge.
È condizione per la registrazione che gli statuti dei sindacati sanciscano un ordinamento interno a base democratica.
I sindacati registrati hanno personalità giuridica. Possono, rappresentati unitariamente in proporzione dei loro iscritti, stipulare contratti collettivi di lavoro con efficacia obbligatoria per tutti gli appartenenti alle categorie alle quali il contratto si riferisce.

Il vantaggio di registrarli è la possibilità di avere contratti collettivi nazionali per categorie di lavoratori come fonte del diritto, quindi niente più sfruttamenti illegali

27- Tasse sul lavoro

12 Nov

Dimezzamento tasse sul lavoro, la tassazione sui lavoratori e quindi le imprese è veramente troppo alta, incentiva lavoro nero e precario.

26- Tassare le rendite finanziarie

12 Nov

Tassare le rendite finanziarie dello 0.1%

Tassare transazionifinanziarie dello 0,05%

Sembrano percentuali basse, ma il ricavato è comunque altissimo, e per i tassati sono cifre bassissime su transazione 1000€ sono 50 centesimi

25- Esercito

12 Nov

Riduzione forte budget esercito

ritiro delle forze di pace (non abbiamo soldi da sprecare in queto periodo)

divieto partecipazione fino al raggiungimento del pareggio di bilancio

accorpamento caserme, con eliminazione caserme inutili

rendite derivanti la vendita proprietà di inutilizzate destinate ad estinzione debito pubblico

eliminazione sprechi (vedi caso 600.000e per le colf di 9 generali)

Se vogliamo essere una potenza mondiale, basterebbe avere più orgoglio nazionale ed una migliore e credibile politica estera, non sono necessari interventi armati in un periodo di debolezza economica.

Forte riduzione spesa da comparare con la diminuzione delle tasse proposta negli altri articoli

24- Patrimoniale una tantum

12 Nov

Patrimoniale unica su alti patrimoni, ricavato da destinare esclusivamente alla riduzione del debito pubblico

23- Lotta evasione

12 Nov

Durissima lotta all’evasione fiscale con diversi strumenti

  • Movimentazione contanti limite diminuito a 1000€
  • potenziamento agenzia delle entrate, anche di personale, per effettuare un controllo a tappeto, su tutto il territorio nazionale seguendo l’esempio americano
  • Sanzioni più severe per gli evasori, recupero completo evasione e in casi gravi anche sanzioni penali
  • Eliminazione equitalia, c’è già l’agenzia delle entrate

(avendo dimezzato nelle altre proposte la tassazione sul lavoro e la tassazione massima, non sussite più una causa giustificabile all’evasione)

 

22- Tetto massimo tassazione come diritto

12 Nov

Inserimento di un tetto massimo di tassazione, mettiamo ad esempio il 38% (rispetto al 46% odierno)

Tetto che può essere escluso in momenti di emergenza come questo, ma solo per un periodo limitato di tempo.

In caso di esclusione del tetto per emergenza, verranno dimezzati i budget concessi agli organi politici (per evitare di comprare maserati durante la crisi…)

E’ possibile con l’eliminazione degli sprechi e lotta all’evasione presenti nell’elenco di proposte

21- Pensioni per non aumentare età

12 Nov

Tetto massimo pensioni 10.000€, tassazione incremento 2% su pensioni d’oro sopra i 3.000€

in tutti gli Stati europei l’assistenza (assegni familiari, disoccupazione, assegni sociali, ecc.) è tutta a carico della fiscalità generale, mentre in Italia è a carico dell’Inps. Se si separasse l’assistenza dalla previdenza, la spesa italiana sarebbe perfettamente allineata alla media europea.

Le casse della previdenza delle varie categorie o dei dirigenti, tornino in pareggio, tra contributi versati e pensioni erogate, senza essere scaricate sull’Inps.

20- Privatizzare trasporti

12 Nov

Privatizzare trasporti pubblici, per eliminare uno spreco, i biglietti così saranno controllati, magari con modello inglese.

Da garantire comunque un tetto massimo tariffe (come accade per la telefonia) e incentivi categorie deboli.

Inserito nella categoria entrate, per il risparmio che porta.

19- Ricostruzione SIAE

12 Nov

Ricostruzione da zero di questo ente ormai divenuto lo zimbello del mondo artistico, possibile eliminazione ma con garanzia proventi artisti in altro modo.

si accettano proposte, inviatele a nuovaitaliad@live.com

18- Sprechi Sanità

12 Nov

Controllo sui medici di famiglia per un minore spreco di esami sanitari non necessari

Il risparmio locale andrà investito in sanità locale, miglioramento ospedali, numero posti letto ecc..

17- Riforma istruzione

12 Nov

Aumento dei fondi destinati a scuola pubblica, università e alle borse di studio

Non credo necessario spiegare i vantaggi di avere un’istruzione migliore e riparare ai danni della Gelmini

Apprendistato universitario e inserimento nel mondo del lavoro prendendo come esempio la Germania, basta a laureati che non hanno mai visto il mondo del lavoro.

16- Azzeramento digital-divide

12 Nov

Internet a tutti, come diritto, più difficilmente censurabile, se necessario aggiunto ai diritti costituzionali.

Azzaramento digital-divide, accertato aumento del Pil con studi internazionali

Accertato inoltre come questo aumenti occupazione

Alta velocità come il resto dei paesi avanzati (noi per ora non siamo tra questi)

15- Equiparazione compensi dei ricercatori

12 Nov

Aumento dei compensi ai ricercatori, equiparazione stipendio a media europea.

Per bloccare la fuga di cervelli.

 

14- Eliminazione province

12 Nov

Eliminazione province, ripartizione dipendenti pubblici province su comuni e regioni per non creare disoccupati

Accorpamenti piccoli comuni

Risparmio per la gestione dello Stato

13- Rai indipendente dalla politica

12 Nov

La governance della TV pubblica deve’essere riformulata sul modello BBC

(comitato strategico nominato dal Presidente della Repubblica che nomina i membri del comitato esecutivo, composto da manager e dall’amministratore delegato)

Numero canali con finanziamento pubblico massimo 3, il restante finanziato come le reti private. Possibilità diminuzione canone.

(preso spunto da proposte Renzi)

11- Legge conflitto di interessi

12 Nov

Emanare legge su conflitto di interessi, è 17 anni che si deve fare!

10- Ricontrollo appalti sospensione opere pubbliche “sprecone”

12 Nov

Sospensione immediata opere inutili e sprecone come TAV e ponte sullo stretto

Ricontrollo di tutti gli appalti da parte del nuovo ente

Divieto a pregiudicati di guidare o avere appalti statali (vedi Mose a Venezia)

Diviedo ad aziende create ad-hoc

9- Mantenere politica e affari separati, istituzione ente appalti

12 Nov

La gestione degli appalti non può essere data ai politici, deve essere gestita da un ente separato,

con vertici a scadenza ogni 5 anni nominati

1/3 dal presidente della repubblica

2/3 dal parlamento in seduta comune

 

Questo permette un migliore controllo sugli appalti pubblici e l’applicazione di norme più severe sulla concessione, eliminando gli sprechi e generando un forte risparmio.

8- Massimo 3 mandati

12 Nov

Avere un massimo di 3 mandati per garantire un ricambio generazionale, i giovani promettenti ci sono ma non riescono a salire perchè i vertici sono occupati da 20 e più anni.

7- Eliminazione vitalizi

12 Nov

Equiparazione della pensione dei politici a lavoratori italiani

Forte tassazione su accumulo pensioni come tutti i cittadini

6- Divieto pregiudicati in politica

12 Nov

Per un parlamento più pulito, divieto ai pregiudicati di entrare in politica

5- Eliminazione privilegi inutili della casta

12 Nov

– Riduzione drastica delle auto blu oltre alla diminuzione data dal dimezzamento parlamentari e senatori, auto rigorosamente italiane.

– Eliminazione trattamento sanitario privato e privilegiato, devono usare la sanità pubblica come tutti così da essere incentivati a migliorarla.

– Eliminazione di ogni lusso all’interno dei palazzi di governo, se lo vogliono lo pagano come il resto dei cittadini.

– Se con doppio stipendio, forte tassazione, evitare accumulo esagerato.

– Eliminazione buoni gratuiticità viaggi, cinema ecc…

– La settimana lavorativa inizia il lunedì e finisce il venerdì

Risparmio per lo stato, esempio simbolo di cambiamento.

4- Equiparazione compensi dei politici a coleghi europei

12 Nov

Equiparazione dei compensi per tutti i politici ai colleghi inglesi o alla media europea.

Inserimento gettoni presenza, ma non come stipendio aggiuntivo.

Risparmio per le casse dello Stato ed esempio simbolo di cambiamento.

3- Divieto compravendita parlamentari

12 Nov

Ai membri delle due camere è fatto divieto di cambiare schieramento con cui sono stati eletti.

Se vogliono possono sempre uscire dal parlamento rinunciando alla carica.

Questo per evitare compravendita di parlamentari, vedi caso Scilipoti, passato al governo, da rendere illegale, anche perchè non è stato eletto.

2- Dimezzare membri parlamento e senato

12 Nov

Dimezzamento dei costi esorbitanti delle due camere, quindi anche del budget previsto dalla legge.

Risparmio monetario, migliore governabilità: ora sono quasi 1000 persone, esempio simbolo necessario per credere in un cambiamento.

1- Riformare legge elettorale

12 Nov

Nuova legge elettorale in stile australiano con Sistema uninominale a voto alternativo con maggioranza assoluta

 

Esempio di voto alternativo.