Archivio | giustizia RSS feed for this section

28- Legge iscrizione sindacati secondo Costituzione

12 Nov

Forse non tutti lo sanno ma da legge costituzionale i sindacati dovrebbero essere registrati.

Dopo tutti questi anni ancora non esiste una legge a riguardo, nessun sindacato è registrato e quindi non ha valenza costituzionale.

Art. 39
L’organizzazione sindacale è libera.
Ai sindacati non può essere imposto altro obbligo se non la loro registrazione presso uffici locali o centrali, secondo le norme di legge.
È condizione per la registrazione che gli statuti dei sindacati sanciscano un ordinamento interno a base democratica.
I sindacati registrati hanno personalità giuridica. Possono, rappresentati unitariamente in proporzione dei loro iscritti, stipulare contratti collettivi di lavoro con efficacia obbligatoria per tutti gli appartenenti alle categorie alle quali il contratto si riferisce.

Il vantaggio di registrarli è la possibilità di avere contratti collettivi nazionali per categorie di lavoratori come fonte del diritto, quindi niente più sfruttamenti illegali

Annunci

23- Lotta evasione

12 Nov

Durissima lotta all’evasione fiscale con diversi strumenti

  • Movimentazione contanti limite diminuito a 1000€
  • potenziamento agenzia delle entrate, anche di personale, per effettuare un controllo a tappeto, su tutto il territorio nazionale seguendo l’esempio americano
  • Sanzioni più severe per gli evasori, recupero completo evasione e in casi gravi anche sanzioni penali
  • Eliminazione equitalia, c’è già l’agenzia delle entrate

(avendo dimezzato nelle altre proposte la tassazione sul lavoro e la tassazione massima, non sussite più una causa giustificabile all’evasione)

 

19- Ricostruzione SIAE

12 Nov

Ricostruzione da zero di questo ente ormai divenuto lo zimbello del mondo artistico, possibile eliminazione ma con garanzia proventi artisti in altro modo.

si accettano proposte, inviatele a nuovaitaliad@live.com

9- Mantenere politica e affari separati, istituzione ente appalti

12 Nov

La gestione degli appalti non può essere data ai politici, deve essere gestita da un ente separato,

con vertici a scadenza ogni 5 anni nominati

1/3 dal presidente della repubblica

2/3 dal parlamento in seduta comune

 

Questo permette un migliore controllo sugli appalti pubblici e l’applicazione di norme più severe sulla concessione, eliminando gli sprechi e generando un forte risparmio.

6- Divieto pregiudicati in politica

12 Nov

Per un parlamento più pulito, divieto ai pregiudicati di entrare in politica