Archivio | politica RSS feed for this section

30- Proteggere Italia dalla finanza mondiale

14 Nov

Dobbiamo proteggere il nostro paese dagli attacchi della finanza mondiale (i vari Bilderberg Group, Goldman Sachs …)

Va quindi affermato con fermezza che non siamo servi di nessuno e quindi il valore strategico delle aziende dell’energia, dei trasporti, della difesa deve essere salvaguardato esattamente come è accaduto in Francia in cui il governo ha dichiarato per legge 8 settori industriali decisivi e quindi da sottoporre ad un controllo del Paese. L’Italia non può rinunciare alle aziende pubbliche che devono essere il primo luogo del rilancio di una politica industriale seria. E’ per questo che il nuovo governo, invece di svendere per fare cassa, ha bisogno finalmente di progetti industriali, di risorse dedicate all’impresa e al lavoro, di colpire la speculazione finanziaria e l’evasione, chiedendo agli imprenditori che investono in Italia di farsi portatori di ricerca ed innovazione.

(idea presa da Italia dei Valori)

29- Utilizzo di internet

14 Nov

Utilizzare internet per diminuire i costi della pubblica amministrazione e lo spreco di carta.

Pubblicare online le spese pubbliche, tutte, vogliamo vedere come vengono usati i nostri soldi.

25- Esercito

12 Nov

Riduzione forte budget esercito

ritiro delle forze di pace (non abbiamo soldi da sprecare in queto periodo)

divieto partecipazione fino al raggiungimento del pareggio di bilancio

accorpamento caserme, con eliminazione caserme inutili

rendite derivanti la vendita proprietà di inutilizzate destinate ad estinzione debito pubblico

eliminazione sprechi (vedi caso 600.000e per le colf di 9 generali)

Se vogliamo essere una potenza mondiale, basterebbe avere più orgoglio nazionale ed una migliore e credibile politica estera, non sono necessari interventi armati in un periodo di debolezza economica.

Forte riduzione spesa da comparare con la diminuzione delle tasse proposta negli altri articoli

11- Legge conflitto di interessi

12 Nov

Emanare legge su conflitto di interessi, è 17 anni che si deve fare!

9- Mantenere politica e affari separati, istituzione ente appalti

12 Nov

La gestione degli appalti non può essere data ai politici, deve essere gestita da un ente separato,

con vertici a scadenza ogni 5 anni nominati

1/3 dal presidente della repubblica

2/3 dal parlamento in seduta comune

 

Questo permette un migliore controllo sugli appalti pubblici e l’applicazione di norme più severe sulla concessione, eliminando gli sprechi e generando un forte risparmio.

8- Massimo 3 mandati

12 Nov

Avere un massimo di 3 mandati per garantire un ricambio generazionale, i giovani promettenti ci sono ma non riescono a salire perchè i vertici sono occupati da 20 e più anni.

7- Eliminazione vitalizi

12 Nov

Equiparazione della pensione dei politici a lavoratori italiani

Forte tassazione su accumulo pensioni come tutti i cittadini